Terra! onlus – Terzo rapporto #Filierasporca

Nov 21, 2016 | Comunicazioni dai soci, Comunità | 0 commenti

Ciao info.,

si è tenuta ieri, presso la Camera dei Deputati, la conferenza stampa di presentazione del terzo rapporto della campagna #FilieraSporca “SPOLPATI, la crisi dell’industria del pomodoro tra sfruttamento e insostenibilità”, curato dalla nostra associazione Terra!. Il dossier è il risultato di un lavoro sul campo che ha richiesto 5 mesi di ricerche tra Puglia, Campania ed Emilia, passando per la Cina, con l’obiettivo di ricostruire il sistema di produzione, trasformazione e commercializzazione del pomodoro, uno dei prodotti simbolo del made in Italy.
Alla conferenza sono intervenuti gli autori del rapporto Fabio Ciconte (direttore di Terra! Onlus e portavoce della Campagna #FilieraSporca) e Stefano Liberti (giornalista), insieme a Lorenzo Misuraca (associazione daSud) e Celeste Costantino (deputata di Sel-SI).

 

Ciao info.,

si è tenuta ieri, presso la Camera dei Deputati, la conferenza stampa di presentazione del terzo rapporto della campagna #FilieraSporca “SPOLPATI, la crisi dell’industria del pomodoro tra sfruttamento e insostenibilità”, curato dalla nostra associazione Terra!. Il dossier è il risultato di un lavoro sul campo che ha richiesto 5 mesi di ricerche tra Puglia, Campania ed Emilia, passando per la Cina, con l’obiettivo di ricostruire il sistema di produzione, trasformazione e commercializzazione del pomodoro, uno dei prodotti simbolo del made in Italy.
Alla conferenza sono intervenuti gli autori del rapporto Fabio Ciconte (direttore di Terra! Onlus e portavoce della Campagna #FilieraSporca) e Stefano Liberti (giornalista), insieme a Lorenzo Misuraca (associazione daSud) e Celeste Costantino (deputata di Sel-SI).

 

filierasporca presentazione terzo rapporto

 

“Spolpati” è il terzo rapporto della campagna #FilieraSporca – promossa dalle associazioni Terra! Onlus e daSud – con l’obiettivo di ricostruire il percorso dei prodotti agroalimentari dal campo allo scaffale del supermercato.

 

Con un fatturato di circa 3 miliardi l’anno, il pomodoro da industria rappresenta uno dei principali prodotti dell’agricoltura italiana. Il 60% è inviato all’estero, il 40% rimane in Italia. Dietro Stati Uniti e Cina, il nostro Paese è il terzo trasformatore mondiale di questo alimento. Da quali elementi è composta la filiera, quali sono i punti nevralgici e quali le criticità, sono le domande alla base di questo terzo rapporto #FilieraSporca.

 

LEGGI TUTTA LA NEWS >> http://bit.ly/2fZHUvJ

 

 

 

*** Il terzo rapporto della campagna #FilieraSporca è liberamente scaricabile in pdf o consultabile in versione multimediale sul sito www.filierasporca.org ***

 

Il prossimo appuntamento con la presentazione del nuovo rapporto di #FilieraSporca è sabato 19 novembre a Foggia, ore 17, presso la sala Tribunale della Dogana di Palazzo Dogana. Intervengono: Michele Emiliano, presidente Regione Puglia, Fabio Ciconte, direttore Terra! Onlus e coautore del rapporto, Stefano Liberti, giornalista e coautore del rapporto, Daniele Iacovelli, Segretario Flai Cgil Foggia, Giuseppe De Filippo, presidente Coldiretti Foggia, Stefano Fumarulo, Regione Puglia. Qui tutte le info >> http://bit.ly/2eC14ui

ArticoliComunità

Le sfide del 2022

di Riccardo Bocci - Rete Semi Rurali Nel 2019 la Commissione Europea ha ripreso in mano un dossier abbandonato da qualche anno, causa cocente bocciatura nel 2014 da parte del Parlamento: la legislazione sementiera. Si tratta di un tema cruciale per il settore...

ArticoliComunità

Le varietà biologiche

Il regolamento europeo per il biologico (UE) 2018/848 introduce una nuova categoria di sementi iscritte ai registri nazionali e comunitario: le varietà biologiche. La definizione che ne da il regolamento è di “una varietà […] che: a) è caratterizzata da un elevato...

ArticoliComunità

Il materiale eterogeneo biologico

Il materiale eterogeneo biologico rappresenta una delle maggiori novità del nuovo regolamento europeo per il biologico (UE 2018/848) e un’evoluzione rispetto all’esperimento temporaneo sulle popolazioni di cereali (2014/150/UE). Il materiale eterogeneo è definito...

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla Newsletter RSR e ricevi solo notizie e articoli su Agrobiodiversità, inviti ad eventi, iniziative dei nostri Soci.

Send this to a friend