Il Parco Nazionale della Maiella e le varietà locali

Ott 24, 2011 | Comunità, filiere locali | 0 commenti

Anche il Parco della Maiella si è attivato nel recupero e valorizzazione della varietà locali di ortaggi, frutta e cereali.

 Le ricerche condotte sul territorio hanno portato alla riscoperta di numerose varietà locali ancora gelosamente custodite dagli agricoltori. Tutte queste varietà sono censite e catalogate nel “repertorio delle varietà agricole autoctone del Parco Nazionale della Majella”, dove sono descritte le caratteristiche distintive di ciascuna.

Molte di queste possono essere anche osservate nei campi vetrina dei giardini botanici del Parco a Lama dei Peligni (CH) e S. Eufemia a Majella (PE).

 Per maggiori informazioni visitare il sito:http://www.parcomajella.it

ArticoliComunità

Le sfide del 2022

di Riccardo Bocci - Rete Semi Rurali Nel 2019 la Commissione Europea ha ripreso in mano un dossier abbandonato da qualche anno, causa cocente bocciatura nel 2014 da parte del Parlamento: la legislazione sementiera. Si tratta di un tema cruciale per il settore...

ArticoliComunità

Le varietà biologiche

Il regolamento europeo per il biologico (UE) 2018/848 introduce una nuova categoria di sementi iscritte ai registri nazionali e comunitario: le varietà biologiche. La definizione che ne da il regolamento è di “una varietà […] che: a) è caratterizzata da un elevato...

ArticoliComunità

Il materiale eterogeneo biologico

Il materiale eterogeneo biologico rappresenta una delle maggiori novità del nuovo regolamento europeo per il biologico (UE 2018/848) e un’evoluzione rispetto all’esperimento temporaneo sulle popolazioni di cereali (2014/150/UE). Il materiale eterogeneo è definito...

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla Newsletter RSR e ricevi solo notizie e articoli su Agrobiodiversità, inviti ad eventi, iniziative dei nostri Soci.

Send this to a friend