Dov’è finito l’ENSE?

Ago 6, 2013 | agrobiodiversità, Ricerca azione, Seminare il cambiamento | 0 commenti

Dopo la soppressione nel 2010, l’ENSE (Ente Nazionale Sementi Elette) era dapprima confluito nell’INRAN, e quando quest’ultimo è stato a sua volta abolito l’estate scorsa, con la spending review, la certificazione ufficiale delle sementi è stata attribuita all’Ente Nazionale Risi. Poi, solo nel dicembre 2012 l’ex ENSE è passato al CRA (Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura), ma solo nel giugno 2013 tale passaggio viene formalizzato con la nascita del nuovo Centro di sperimentazione e certificazione delle sementi (CRA-SCS). In continuità con il lavoro precedente dell’ENSE, il direttore del nuovo ente è il Dott. Pier Giacomo Bianchi, precedente dirigente dell’ENSE.

ArticoliSeminare il cambiamento

Cambiamo agricoltura!

Il contributo della società civile sulla riforma della PAC di Federica Luoni - Resp. Agricoltura Lipu, Coalizione Cambiamo Agricoltura Dal 2017 un gruppo di 80 associazioni Italiane, unite ai coordinamenti Europei si batte per dare un futuro diverso all’Agricoltura...

ArticoliSeminare il cambiamento

Il green-washing della PAC italiana

di Franco Ferroni - Responsabile Agricoltura WWF Italia, Coalizione Cambiamo Agricoltura Il Piano Strategico Nazionale della PAC post 2022 inviato dall’Italia alla Commissione Europea delude le aspettative di chi chiede una vera transizione ecologica della nostra...

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla Newsletter RSR e ricevi solo notizie e articoli su Agrobiodiversità, inviti ad eventi, iniziative dei nostri Soci.

20-21-22 Maggio 2022Scandicci (FI)

Rete Semi Rurali ETS vi invita a partecipare a una 3 giorni dedicata al tema della Biodiversità dal campo alla tavola

Send this to a friend