Pubblicato l’interessante volume “La spesa nel Parco” – Guida ragionata agli acquisti diretti in azienda a cura del Servizio Agro Silvo Pastorale del Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga

Apr 18, 2012 | Libri | 0 commenti

La pubblicazione, presentata ufficialmente il 17 aprile, rappresenta un utile vademecum alla scoperta delle tipicità agroalimen­tari nel territorio del Parco, proponendo un vero e proprio itine­rario di visita presso le aziende e i produttori che meglio cu­stodiscono la millenaria cultura agricola e zootecnica. Le intenzioni del Parco non sono state certo quella di “selezionare” i migliori prodotti e produttori, né tanto me­no di attribuire loro punteggi o graduatorie di gradimento.

La pubblicazione, presentata ufficialmente il 17 aprile, rappresenta un utile vademecum alla scoperta delle tipicità agroalimen­tari nel territorio del Parco, proponendo un vero e proprio itine­rario di visita presso le aziende e i produttori che meglio cu­stodiscono la millenaria cultura agricola e zootecnica. Le intenzioni del Parco non sono state certo quella di “selezionare” i migliori prodotti e produttori, né tanto me­no di attribuire loro punteggi o graduatorie di gradimento.

Sono state invece incluse nella guida tutte le aziende che hanno creduto negli obiettivi e nei progetti del Par­co, contribuendo così, ancora di più, alla tutela dell’ambiente, al mantenimento della biodiversità e, al contem­po, al presidio del territorio e ai delicati equi­libri che lo sostengono. Semmai la particolarità di questa pub­blicazione risiede nello stretto legame tra l’area naturale protet­ta e il mondo produttivo agricolo e zootecnico, nella convinzione che la crescente richiesta da parte dei consuma­tori di prodotti alimentari di qualità, legati al territorio e al ciclo delle stagioni, vada supportata da una serie di azio­ni di informazione e promozione.

 Filo conduttore della Guida è che la scelta del cibo deve tornare a prendere in considerazione il gusto e il sapore dei prodotti nel rispetto dell’ambiente, delle stagioni e, non ultimo, dell’equità sociale, vale a dire garantire una giusta remunerazione per chi produce. Il tempo che si riuscirà di nuovo a dedicare all’acquisto di cibo del territorio rappresenta non solo la riconquista di un piacere immediato, ma anche un investimento sul futuro della nostra salute e del mondo in cui viviamo. Acquistare direttamente in azienda offre l’indiscusso vantaggio di reperire sempre prodotti freschi, di accor­ciare la filiera produttiva, ma anche di conoscere di persona chi li produce.

Libri

Presi per la gola

Perché quasi tutto quello che ci hanno detto sul cibo è sbagliato di Tim Spector Come districarsi nella giungla delle etichette alimentari e dei messaggi veicolati ai consumatori? Come capire gli effetti sulla salute del cibo? Il libro uscito nel 2020 da Bollati...

Libri

La Coldiretti e la Storia d’Italia

Rappresentanza e partecipazione dal dopoguerra agli anni ottanta di Emanuele Bernardi Donzelli Editore, € 28 La Coldiretti è ancora oggi largamente rappresentativa del mondo agricolo italiano ma la sua storia, iniziata nel 1944 e intrecciata inestricabilmente alle...

Libri

Semi ritrovati, viaggio alla scoperta della biodiversità agricola

Foto in copertina Furrow / Seed Engraving Project, Sergey Jivetin www.seedengraving.com di Marco Boscolo, Elisabetta Tola Ed. Codice, Torino 2020 € 16 All'inizio del Novecento, il genetista russo Nikolaj Vavilov girò mezzo mondo e studiò metodi per produrre nuove...

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla Newsletter RSR e ricevi solo notizie e articoli su Agrobiodiversità, inviti ad eventi, iniziative dei nostri Soci.

20-21-22 Maggio 2022Scandicci (FI)

Rete Semi Rurali ETS vi invita a partecipare a una 3 giorni dedicata al tema della Biodiversità dal campo alla tavola

Send this to a friend