Terra! onlus – Porto l’orto a Lampedusa

Apr 8, 2014 | Comunicazioni dai soci, Comunità | 0 commenti

Da Terra! onlus

in queste settimane abbiamo presentato “Porto L’orto a Lampedusa”, un progetto su cui stiamo investendo molte delle nostre energie e che ha un obiettivo semplice: realizzare una quindicina di orti urbani sull’isola da assegnare alla comunità locale e a quelle realtà, come i ragazzi con disagio psichico del centro diurno, che sono impegnate nel territorio.

Nato da un’idea di Terra!, abbiamo da subito coinvolto il circolo di Legambiente Lampedusa, il comune di Lampedusa e quello di Roma, perché insieme vogliamo contribuire a rafforzare il tessuto connettivo della comunità dell’isola e valorizzare la capacità di accoglienza dimostrata verso tutti i migranti giunti sulle coste lampedusane in questi anni. E vorremmo che gli orti possano servire da scintilla per restituire all’isola quella vocazione agricola ormai esaurita.

 

Per una comunità che ha fatto tanto in un contesto sociale complesso, crediamo che tutti noi siamo chiamati a dare un riconoscimento all’isola e ai suoi abitanti sostenendo un progetto che ha bisogno di gambe per partire: per la formazione degli operatori, il ripristino e la sistemazione del terreno, la creazione di sistemi di irrigazione naturali, l’acquisto di materiale, il racconto e l’animazione delle attività.

 

Aiutaci a creare gli orti a Lampedusa! Come?

 

– Dona ora partecipando alla campagna di finanziamento dal basso http://www.terraonlus.it/lampedusa

 

– Partecipa alle iniziative promosse da Terra! http://www.terraonlus.it/partecipa/eventi

 

– Vieni a Roma il 13 aprile per una giornata di festa ai Fori Imperiali http://www.terraonlus.it/component/k2/item/378-13-aprile-ai-fori-imperiali-porto-l-orto-a-lampedusa

 

– Diffondi la notizia tra i tuoi contatti! Ci aiuterai a portare la nostra voce lontano.

 

Ulteriori info sul progetto : http://www.terraonlus.it/campagne/supporti-urbani/item/379-porto-l-orto-a-lampedusa

ArticoliComunità

Le sfide del 2022

di Riccardo Bocci - Rete Semi Rurali Nel 2019 la Commissione Europea ha ripreso in mano un dossier abbandonato da qualche anno, causa cocente bocciatura nel 2014 da parte del Parlamento: la legislazione sementiera. Si tratta di un tema cruciale per il settore...

ArticoliComunità

Le varietà biologiche

Il regolamento europeo per il biologico (UE) 2018/848 introduce una nuova categoria di sementi iscritte ai registri nazionali e comunitario: le varietà biologiche. La definizione che ne da il regolamento è di “una varietà […] che: a) è caratterizzata da un elevato...

ArticoliComunità

Il materiale eterogeneo biologico

Il materiale eterogeneo biologico rappresenta una delle maggiori novità del nuovo regolamento europeo per il biologico (UE 2018/848) e un’evoluzione rispetto all’esperimento temporaneo sulle popolazioni di cereali (2014/150/UE). Il materiale eterogeneo è definito...

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla Newsletter RSR e ricevi solo notizie e articoli su Agrobiodiversità, inviti ad eventi, iniziative dei nostri Soci.

Send this to a friend