Anguria di Faenza e il sedano gigante di Romagna sono le prime varietà iscritte come varietà prive di valore intrinseco

Nov 11, 2015 | agrobiodiversità, legislazione sementiera, Seminare il cambiamento | 0 commenti

Di seguito riportiamo la Gazzetta Ufficiale che pubblica l’iscrizione delle varietà anguria di Faenza e il sedano gigante di Romagna come “le varieta’ di specie ortive prive di valore intrinseco e sviluppate per la coltivazione in condizioni particolari”.

 

L’iscrizione permette la commercializzazione in modica quantità per scopi amatoriali e non costituisce alcuna privativa o limitazione allo scambio e ad altre forme di utilizzo della varietà.

 GAZZETTA UFFICIALE N. 248 DEL 24 OTTOBRE 2015 DECRETO 12 OTTOBRE 2015

 L’iscrizione è stata condotta e portata avanti da Arcoiris srl e costituisce una importante esperienza per la comprensione delle procedure burocratiche per questo tipo di iscrizioni.

ArticoliSeminare il cambiamento

Il ritorno del Riso in Sicilia

Ragione e sentimento possono arrivare dove l’agrofinanza neppure immagina: in Sicilia da circa 5 anni c’è chi ha pensato di reintrodurre la coltivazione del riso. Dopo alcuni tentativi, anche di successo, nell’entroterra ennese, il ritorno del riso in grande stile...

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla Newsletter RSR e ricevi solo notizie e articoli su Agrobiodiversità, inviti ad eventi, iniziative dei nostri Soci.

Send this to a friend