AIAB Calabria – Corso di formazione riproduzione sementi

Mag 14, 2015 | Comunicazioni dai soci, Comunità, Ricerca azione | 0 commenti

CORSO DI FORMAZIONE SOSTEGNO DELL’ECONOMIA AGRICOLA E MODELLI DI CONSERVAZIONE E RIPRODUZIONE DI ECOTIPI LOCALICON METODO DI AGRICOLTURA BIOLOGICA

 

AIAB Calabria avvia le iscrizioni al “Corso di Formazione” di 60 ore, dal titolo: “Sostegno dell’economia agricola e modelli di conservazionee riproduzione di ecotipi con metodo di Agricoltura Biologica” che si svolgerà presso Palazzo Mauro, Via Caserma Borrace, – Reggio Calabria da giorno 25 Maggio 2015 a giorno 26 Giugno 2015.

 CORSO DI FORMAZIONE SOSTEGNO DELL’ECONOMIA AGRICOLA E MODELLI DI CONSERVAZIONE E RIPRODUZIONE DI ECOTIPI LOCALICON METODO DI AGRICOLTURA BIOLOGICA

 

AIAB Calabria avvia le iscrizioni al “Corso di Formazione” di 60 ore, dal titolo: “Sostegno dell’economia agricola e modelli di conservazionee riproduzione di ecotipi con metodo di Agricoltura Biologica” che si svolgerà presso Palazzo Mauro, Via Caserma Borrace, – Reggio Calabria da giorno 25 Maggio 2015 a giorno 26 Giugno 2015.

Il percorso formativo sviluppato nell’ambito del progetto” Il Giardino delle Esperidi. Salvaguardia della biodiversità erbacea e frutticola dal Pollino all’Aspromonte” della Misura 214 azione 6 del PSR 2007/2013 della Regione Calabria, intende offrire un programma specifico incentrato su azioni di conservazione e riproduzione di varietà autoctone frutticole e erbacee presenti negli altopiani calabresi con metodi di coltivazione biologica, strategie in situ, ex situ, e on farm, che favoriscono la tutela e la valorizzazione di alcune importanti varietà arboree ed erbacee autoctone, tra cui (melo, pero, ciliegio, susino,frumento tenero, Anice del Pollino, Lenticchia di Mormanno),ancora oggi coltivate nei principali rilievi calabresi, ma a rischio erosione genetica. Le aree regionali dove attualmente insistono la maggior parte delle varietà, sono i parchi nazionali e regionali della Calabria. Tale corso ha proprio lo scopo di integrare e recuperare la coltivazione di queste varietà e delle altre presenti nei nostri territori, al fine di recuperare e valorizzare la biodiversità attraverso il metodo dell’agricoltura biologica e il coinvolgimento diretto di tutti gli operatori del mondo agricolo.

Per info contattaci al Tel. +39 0965764992

ArticoliComunità

Le sfide del 2022

di Riccardo Bocci - Rete Semi Rurali Nel 2019 la Commissione Europea ha ripreso in mano un dossier abbandonato da qualche anno, causa cocente bocciatura nel 2014 da parte del Parlamento: la legislazione sementiera. Si tratta di un tema cruciale per il settore...

ArticoliRicerca azione

Il punto di vista dei contadini

Dal Coordinamento Europeo La Via Campesina Dobbiamo trovare una risposta alle sfide attuali delineate nelle strategie Farm to Fork e Biodiversità. Queste sfide includono l'adattamento ai cambiamenti climatici, l'emancipazione dalla dipendenza da fertilizzanti...

ArticoliRicerca azione

Il punto di vista del mondo del biologico

Da IFOAM Organics Europe Per migliorare le condizioni per lo sviluppo di varietà adatte al biologico, sono cruciali una maggiore flessibilità e dei criteri adeguati per la registrazione delle varietà biologiche. I risultati della sperimentazione temporanea sulle...

Vuoi rimanere aggiornato?

Iscriviti alla Newsletter RSR e ricevi solo notizie e articoli su Agrobiodiversità, inviti ad eventi, iniziative dei nostri Soci.

Send this to a friend