Matthias Lorimer

Matthias Lorimer

Matthias Lorimer (Firenze, 1988), dopo una laurea triennale in Scienze Agrarie Tropicali, consegue il titolo magistrale in Scienze e Tecnologie Agrarie presso l’Università Degli Studi di Firenze con una tesi in viticoltura biodinamica, scritta in seguito all’anno di tirocinio svolto presso l’Istituto di Ricerca per l’Agricoltura Biologica svizzero (FIBL).Dopo un’esperienza come ricercatore di campo per un’importante azienda vitivinicola biodinamica, incontra e partecipa alle giornate di Rete Semi Rurali appassionandosi ai temi legati dell’agrobiodiversità e accesso alle sementi. Da Gennaio 2018, collabora in maniera continuativa in qualità di Segretario e coordinatore delle attività del Coordinamento Europeo Liberiamo La Diversità! (EC-LLD www.liberatediversity.org), la rete europea per la gestione dinamica dell’agrobiodiversità nelle aziende agricole e nei giardini, di cui RSR fa parte. Cresciuto a piedi scalzi nei prati nelle campagne toscane, fin dalla tenera età si diverte nella produzione di vino e nella cura dell’orto. Alla grande passione per la Natura ed i suoi frutti, associa quella per la musica con lo studio del clarinetto e del pianoforte.matthias.lorimerATliberatediversity.org

Daniela Ponzini

Daniela Ponzini

Laureata in Scienze Agrarie presso l’Università Statale di Milano, si occupa di agricoltura biologica dal 2003. Per Rete Semi Rurali si occupa del progetto Riso Resiliente e supporta le attività di ricerca in campo.

Fulvio Vicenzo

Fulvio Vicenzo

Laureato a Firenze in Agricoltura Tropicale e Subtropicale, con una tesi in aereo fotointerpretazione nel Rift Valley in Etiopia. Parte come volontario internazionale ai sensi della Legge 49/89 per l’Amazzonia brasiliana, dove opera come agronomo per piccole associazioni di produttori di consorzi forestali, per oltre tre anni. Dopo il Brasile, lavora in Centro America, come cooperante, perlopiù in Honduras, in aree rurali e montane, in progetti di sviluppo umano integrato e di sicurezza alimentare. Rientrato in Italia, lavora in Cospe, ONG di Firenze, fino ad oggi, ricoprendo vari ruoli, tecnici e di direzione. In quanto rappresentante di AOI, federazione nazionale delle Organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale, segue fin dall’inizio l’iter della riforma del terzo settore, nel tavolo tecnico legislativo del Forum Nazionale del Terzo settore, acquisendo conoscenze e competenze in materia.   In quanto esperto di sviluppo organizzativo di enti senza fine di lucro, si occupa nelle Rete Semi Rurali, attualmente della realizzazione e gestione del progetto “Supporting Rete Semi Rurali towards sustainability – RSR-sustain”, finanziato dalla Fondazione Salvia e quindi nello specifico per definire ed avviare delle azioni e dei modelli organizzativi che garantiscano una maggiore sostenibilità economica all’associazione.

Rachele Stentella

Rachele Stentella

Rachele Stentella – MSc in Scienze Agroambientali, Facoltà di Scienze Agrarie e Ambientali, Università degli Studi di Milano; BS in Scienze Internazionali e Istituzioni Europee, Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali, Università degli Studi di Milano. 
Progetti RSR: Riso Resiliente e Diffondere Diversità, Rafforzare Comunità

Tommaso Gaifami

Tommaso Gaifami

Tommaso Gaifami, (Milano,1991) Agronomo, laureato a Wageningen (Olanda) nel corso di laurea magistrale in agricoltura biologica e agroecologia nel 2017. Da allora ho lavorato sia nell’ambito della ricerca applicata e partecipativa, collaborando con Università, azienda agricole, associazioni e startup. Ho sempre lavorato per facilitare una transizione verso modelli agricololi più sostenibili, con un approccio sistemico e interdisciplinare “dal seme al piatto”, integrando aspetti sociali, pratiche agricole, ricerca bottom-up e innovazione. Faccio parte della commissione di Agroecology Europe, Associazione europea di agroecologia dal 2018, dove ho fondato una rete di giovani europei che mira alla promozione dell’agroecologia a livello internazionale. Collaboro con Rete Semi Rurali dal 2018, per un progetto di ricerca partecipata sul campo, che mira ad testare e promuovere l’utilizzo di varietà tradizionali di riso in aziende biologiche e biodinamiche.

Manuele Bartolini

Manuele Bartolini

Manuele Bartolini (1990) toscano e fiorentino DOC, laureato al DAMS presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.
Ho lavorato come bibliotecario nell’ambito di progetti del Servizio Civile Nazionale.
Dal 2016 al 2020 ho lavorato come responsabile di palinsesto, regista e operatore presso una televisione regionale.
Nel 2020 con la partecipazione al progetto “Orti della diversità” nell’ambito del Programma “Centomila Orti in Toscana” conosco Rete Semi Rurali ed entro a far parte dello staff.
Collaboro nell’ambito del progetto RGV FAO alle campagne di semina “Coltiviamo la diversità”.
Attualmente mi occupo anche dell’organizzazione, gestione e tutoraggio del progetto “Biogreen” realizzato in Toscana nell’ambito PSR 2014/2020.
Mi occupo infine della comunicazione social delle attività e eventi della Rete.
Divoratore di film e serie tv, appassionato di cose vecchie e vecchie mappe, nel tempo libero scappo dalla mia città ed esploro il mondo

Send this to a friend