Uncertain Worlds. Impariamo a leggere i tempi incerti

Uncertain Worlds. Impariamo a leggere i tempi incerti

“If you can’t control or predict the future, how can you prepare for it?”. Alla mostra “Uncertain Worlds” del progetto PASTRES dell’Università di Brighton e  dell’Institute of Development Studies, visitabile in tutte le giornate del programma, si aggiungono un incontro e un laboratorio partecipativo, per condividere le riflessioni della ricerca-azione sulla crisi climatica e “leggere” i tempi incerti con l’associazione Himby, le realtà pastorali nello spazio alpino con Rete Semi Rurali, le erbe commestibili in Val Camonica con il progetto Onfood e i percorsi di cooperazione agro-pastorali nel contesto africano con fondazione Acra e Rete Semi Rurali.

Proponenti e partecipanti Himby (HotInMyBackward):
Mauro Van Aken (antropologo, Unimib), Barbara Aiolfi (antropologa, Unimib), Francesca Buscaglia (educatrice), Nives Ladina (antropologa, La Sapienza), Pietro Cassata (educatore).
Progetto PNRR Onfood Master Cibo e Società Unimib
Fondazione ACRA
Rete Semi Rurali: Michele Salvan (agronomo, Rete Semi Rurali).

Iscrizioni e contatti
→ Iscrizione tramite e-mail a: info@himby.org
→ Per il laboratorio max 20 partecipanti

Coltiviamo la Diversità nello Spazio Alpino

Coltiviamo la Diversità nello Spazio Alpino

La ricca agenda di appuntamenti prevede laboratori e seminari attorno al tema “agrobiodiversità coltivata”. Cameo della giornata sarà l’inaugurazione del mulino comunitario frutto del percorso intrapreso dalla rete di produttori biologici della Valle.

L’obiettivo delle due giornate è quello di ridurre i blocchi delle conoscenze attorno alla gestione dell’agrobiodiversità lungo la filiera di cereali e legumi di montagna, attraverso la costruzione di un momento di lavoro partecipato e che promuove lo scambio dei bisogni e soluzioni fra differenti attori della filiera. Questi pionieri stanno rinnovando il sistema agricolo a livello locale (agricoltori, trasformatori, ricercatori, tecnici e cittadini che ne sostengono le attività attraverso l’acquisto) dal campo al paesaggio.

In particolare il confronto si focalizzerà sulla SEGALE partendo dal seme, la scelta varietale, le tecniche di coltivazione, conservazione e trasformazione. Quest’ultime saranno analizzate grazie anche all’allestimento di laboratori di molitura e panificazione che consentiranno di osservare le caratteristiche che garantiscono l’integrità nutrizionale e gli ostacoli principali che si incontrano nel costruire una filiera su piccola scala.

Parallelamente sarà allestito anche un laboratorio sui fagioli di montagna, per poter scambiare informazioni sulle varietà locali che si adattano meglio al cambiamento climatico e contemporaneamente alla cucina, presentando bassi fattori antinutrizionali.

PROGRAMMA dei laboratori sulla filiera dei CEREALI  e LEGUMI
Sabato 24 Settembre 2022

14.00 | Ritrovo al Comune di Losine, via Prudenzini 22

14.30 – 16.00 | Laboratorio di molitura ed inaugurazione del nuovo “Mulino comunitario” a cura di Valcamonica Bio e Rete Semi Rurali. Una rete di produttori alla ricerca di un mulino per chiudere la filiera e allo stesso tempo garantire l’integrità nutrizionale delle farine.

16.00 – 16.30 | Spostamento presso lo Spazio Festa – Parco Tematico di Capo di Ponte – loc. Prada

16.30 – 18.00 | Laboratorio di panificazione a cura di Francesca – Forneria Fiorini ed Annalisa – autrice di “Facciamo il Pane”. Come trasformare e valorizzare le farine. Dalla lievitazione alla cottura: l’importanza e gli utilizzi della pasta acida.

Domenica 25 Settembre 2022

Parco Tematico di Capo di Ponte (BS) – località Prada

10.00 – 11.00 | Laboratorio “i Fagioli di Montagna” a cura di Alice Pasin – Az. Agr. Il Fagiolo Magico, Marco e Lucia – Baita Iseo (Zisa Elements). Per le loro caratteristiche nutritive i fagioli nel bellunese venivano chiamati “le mamme”…e approfondiremo insieme ad Alice e ai cuochi Marco e Lucia.

11.00 – 12.00 | Laboratorio “la filiera della Segale” a cura di Rete Semi Rurali, Valcamonica Bio e Rita Redaelli (CREA). La scelta varietale, la coltivazione e l’importanza della sanità della semente.

Scarica qui tutte le informazioni:

Coltiviamo la Diversità nello Spazio Alpino_2022
Laboratori sulla filiera dei cereali e dei legumi 2022
Festa biodistretto 2022

 

Coltivazione e trasformazione: segale e piante officinali montane

Coltivazione e trasformazione: segale e piante officinali montane

Attività dimostrativa in collaborazione con Bio-distretto di Valle Camonica e Rete Semi Rurali

CONTENUTO

L’attività dimostrativa prevede la visita formativa presso due aziende agricole della Valle Camonica (BS) che coltivano segale ed erbe officinali. Durante l’attività gli agricoltori del Bio-distretto di Valle Camonica e i ricercatori di UNIMONT – Università degli Studi di Milano – esporranno le buone pratiche per la semina, la raccolta e la trasformazione di segale (Secale cereale L.) e di piante officinali di montagna. I tecnici di Rete Semi Rurali (RSR), inoltre, presenteranno la recente “Casa delle Sementi Alpine” di Cerveno (BS), luogo dove ricercatori, tecnici, agricoltori e consumatori possono collaborare per conservare e gestire a livello collettivo le sementi di cereali, piante officinali e ortaggi alpini.
L’attività è rivolta principalmente a titolari di aziende agricole di montagna che coltivano/trasformano cereali e/o piante officinali.

PROGRAMMA

8.30 – Ritrovo presso il parcheggio di Unimont in Via A. Morino, 8 – Edolo (BS), e partenza in pullman verso Corteno Golgi (BS)
9.00 – Arrivo a Corteno Golgi per la visita ai campi dell’Azienda Agricola Comazera di Anna Crescenti
11.45 – Arrivo alla “Casa delle Sementi Alpine” a Cerveno (BS)
13.00 – Pranzo libero
14.30 – Arrivo a Villa di Lozio (BS) – Località Castello – presso l’Azienda Agricola Luna Piena di Valentina Guassoldi
16.30 – Rientro a Edolo

Attività libera e gratuita Iscrizione obbligatoria entro l’11 luglio 2022

 

Inaugurazione – Casa delle Sementi Alpine

Inaugurazione – Casa delle Sementi Alpine

Inaugurazione – Casa delle Sementi Alpine

Casa Museo di Cerveno (BS), vicolo Sonvico

28 MAGGIO 2022

Vi aspettiamo dalle ore 15.00

  • Visita alla Casa delle Sementi
  • Laboratori per bambini sui centri d’origine delle piante e sulla sensorialità
  • Semina collettiva del grano saraceno

Merenda conviviale con accompagnamento musicale

Evento a numero limitato, per info e iscrizioni:

casamuseocerveno@gmail.com

 

Inaugurazione_Casa delle Sementi