La coltivazione del riso con metodo biologico in Lomellina.

La coltivazione del riso con metodo biologico in Lomellina.

La coltivazione del riso con metodo biologico in Lomellina. Tecniche agronomiche e miglioramento genetico.

Informare per conoscere le tecniche e dimostrare la produzione del riso biologico in Lomellina, ProRisoBio

31 marzo 2022
Luogo: in presenza Comune di Candia Lomellina, PV. Da remoto
collegamento online : https://us02web.zoom.us/j/82165191350?pwd=UHlIakZzY2RmU3ErdEZpQk51UGpMUT09
Inizio connessione ore 16.15 per registrazioni partecipanti

Ore 16.30 apertura con saluti del Sindaco Stefano Tonetti; Modera: Dott.ssa Valentina Vaglia, UNIMI.

16.45. Prof. Bocchi, UNIMI, Introduzione ai lavori della giornata riprendendo argomenti cardine del progetto per ricostruire l’identikit del risicoltore bio in Lomellina.

Ore 17.15 Dr. Filip Haxhari (ENR). La ricerca e sperimentazione nell’ambito del miglioramento genetico, presso l’Ente Nazionale Risi, Castello d’Agogna (PV).

Ore 17.45 Dott. Agr. Giuseppe De Santis (Rete Semi Rurali) l’esperienza del progetto “Riso resiliente” finanziato da Fondazione Cariplo (2018-20), nella prospettiva del nuovo Reg. UE sul BIo 2018/848

18.15 Dialogo guidato con interventi fra relatori ed il pubblico. Creiamo insieme l’identikit della pianta e del prodotto ideale nel contesto della risicoltura biologica con le esperienze dal campo di Azienda Agricola Il Sole di Fusar Imperatore Alberto, Ottobiano (PV) e Cristiana Sartori Az. Agr DiCristiana Sartori, Robbio (PV).

18.30 Tavola rotonda. Esperienze aziendali in provincia di Pavia e Vercelli. Presentazione del Biodistretto
del Riso Piemontese e della Rete d’impresa “Noi Amici della Terra.

Domande, saluti e ringraziamenti fino a chiusura alle ore 19.30

FEASR – Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, MISURA 1 – “Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione” SOTTOMISURA 1.2 – “Sostegno a attività dimostrative e azioni di informazione ”OPERAZIONE 1.2.01 “Progetti dimostrativi e azioni di informazione ”MISURA/AZIONE PSL E 1.2.01 – “Agricoltura biologica” Con il sostegno di: GAL Risorsa Lomellina; con il patrocinio per l’ospitalità sul territorio del: Comune di Candia Lomellina (PV).L’evento partecipa al programma di formazione professionale continua dei Dottori Agronomi
e dei Dottori Forestali per 0,375 CFP con riferimento al Regolamento CONAF n. 3/2013.

Locandina EVENTO_PRORISOBIO- 31 marzo 2022 – link zoom webinar

La coltivazione del riso con metodo biologico in Lomellina

La coltivazione del riso con metodo biologico in Lomellina

Coltivare l’acqua nel rispetto del territorio

 

Programma:

16.30 apertura con saluti del Sindaco Stefano Tonetti; Modera: Dott.ssa Valentina Vaglia, UNIMI.

16.45. Prof. Bocchi, UNIMI. Introduzione ai servizi ecosistemici.

17.00 Rete Natura 2000 e biodiversità in Lomellina: risaie, garzaie e non solo. Relatori: Prof. Graziano Rossi, Dr. Simone Orsenigo e Dr. Anna Corli (Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente – Università di Pavia).

17.45. Tavola rotonda. Esperienze aziendali in provincia di Pavia. Casi studio di coltivazione del riso in aree protetteRosalia Caimo Duc, Azienda Agricola Terre di Lomellina, Candia Lomellina (PV) – Marco Paravicini Crespi, Azienda Agricola Cascina Orsine, Bereguardo (PV) e in aree per il ripristino della biodiversità Cristiana Sartori, Az. Agr Di Cristiana Sartori, Robbio (PV), Gianluigi Canesi Az. Agr. Podere Gianbattista.

18.45 Biodiversità e servizi ecosistemici in risaia.
Relatori: Prof.ssa Ilda Vagge, Università degli Studi di Milano, DiSAA, copresidente commissione scientifica Polyculturae; Manuele Mussa, Azienda Agricola Una Garlanda di Stocchi fratelli e C., Rovasenda (VC).

19.15 Chiusura interventi e spazio a domande.

Chiusura alle ore 19.30

L’evento partecipa al programma di formazione professionale continua dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali per 0,375 CFP con riferimento al Regolamento CONAF n. 3/2013.

Luogo: in presenza presso il Comune di Candia Lomellina (PV), da remoto collegamento online.

Per le modalità di partecipazione, si veda: Locandina

 

L’iniziativa rientra in FEASR – Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020, MISURA 1 – “Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione” SOTTOMISURA 1.2 – “Sostegno a attività dimostrative e azioni di informazione” OPERAZIONE 1.2.01 “Progetti dimostrativi e azioni di informazione”MISURA/AZIONE PSL E 1.2.01 – “Agricoltura biologica” Con il sostegno di: GAL Risorsa Lomellina; con il patrocinio per l’ospitalità sul territorio del: Comune di Candia Lomellina (PV).

Innovazione e sostenibilità nella risicoltura biologica

Innovazione e sostenibilità nella risicoltura biologica

Webinar

Innovazione e sostenibilità nella risicoltura biologica

24 giugno 2021, h.18.00
Diretta Facebook su @FederBioItalia e @VenetoBiologico
  • Evoluzione delle tecniche di gestione della risaia in Bio

DANIELA PONZINI – Rete Semi Rurali

  • Valorizzazione varietà da conservazione e trasformati complementari a base di riso

MANUELE MUSSA – Azienda agricola Una Garlanda di Stocchi fratelli e C.

  • Sistemi sementieri in Bio e prospettive del nuovo Regolamento europeo sulla produzione biologica (Reg. (UE) 2018/848)

GIUSEPPE DE SANTIS – Rete Semi Rurali

  • Esperienze di coltivazione nella bassa veronese ed esperienze di semine miste di due varietà di riso

ROBERTA  MARTIN – Vice Presidente A.Ve.Pro.Bi. e imprenditrice agricola, specializzata in riso biologico.

Programma_VenetoBio

Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020

Organismo responsabile dell’informazione: FEDERBIO

Autorità di gestione: Regione del Veneto - Direzione AdG FEASR e Foreste

 

Un futuro per l’agricoltura; certificare l’agrobiodiversità

Un futuro per l’agricoltura; certificare l’agrobiodiversità

Il Convegno sarà l’occasione per presentare in un contesto accademico di grande rilievo, i principi culturali delle attività di tutela degli agro-ecosistemi di Polyculturae, nonché, e soprattutto, i criteri di valutazione e di certificazione dell’agro-biodiversità del Marchio BIODIVERSITAS.

La Associazione di Produttori Agricoli POLYCULTURAE Organizza il CONVEGNO

UN FUTURO PER L’AGRICOLTURA: CERTIFICARE L’AGROBIODIVERSITÀ

Presso l’Aula Maggiore, Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali,NUniversità degli Studi di Milano, Via Celoria 2, Milano

15 novembre 2019

Programma

Ore 10,00 PRESENTAZIONE E SALUTI ISTITUZIONALI

Ore 10,15 GLI INDICATORI FLORISTICO-VEGETAZIONALI NELLA VALUTAZIONE DELL’AGRO-BIODIVERSITÀ – Prof. Fabio Taffetani, Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e AmbientaliUniversità Politecnica delle Marche

Ore 10,45 VALUTAZIONE AMBIENTALE DELL’AGRO-BIODIVERSITÀ DI 3 AZIENDE RISICOLE BIOLOGICHE DELLE PROVINCE DI VERCELLI E NOVARA – Prof. ssa Ilda Vagge e Dott.ssa Elisa Pianca, Dipartimento di Scienze Agrarie ed Ambientali Università degli Studi di Milano

Ore 11,15 ESPERIENZE DI AGRICOLTURA CONSERVATIVA DELL’AMBIENTE E DELLA BIODIVERSITÀ – Ing. Manuele Mussa, Dott. Arch. Pacifico Aina, Dott. Mattia Eusebio Pastore, Az. Agr. Una Garlanda, Az. Agr. Dulcamara, Az. Agr. Priorato

Ore 11,45 I PROGETTI POLYCULTURAE E BIODIVERSITAS – Giovanni Bargnesi, Direttore Generale dell’Associazione di Produttori Agricoli Polyculturae

Ore 12,15 CONCLUSIONI

Ore 12,30 PAUSA BOUFFET

Ore 13,00-14,30 Workshop sul tema “LA CERTIFICAZIONE BIODIVERSITAS