Nuove filiere cerealicole, a Campodimele (LT) il 4° appuntamento

Nuove filiere cerealicole, a Campodimele (LT) il 4° appuntamento

Si tiene in provincia di Latina il quarto appuntamento del seminario dedicato alle nuove filiere dei cereali. L’evento è in programma sabato 16 marzo ed è realizzato da Arsial in collaborazione con Rete Semi Rurali.

Il quarto appuntamento del ciclo di incontri “Costruzione di filiere cerealicole per la valorizzazione dei Materiali Eterogenei Biologici (MEB) nel Lazio” è in programma a Campodimele (LT), sabato 16 marzoÈ un’iniziativa di Arsial realizzata in collaborazione con Rete Semi Rurali, che attraverso incontri territoriali intende promuovere la conoscenza e la valorizzazione dei MEB tra i produttori della nostra regione.

I MATERIALI ETEROGENEI BIOLOGICI (MEB)
materiali eterogenei biologici rappresentano una delle maggiori novità del nuovo regolamento europeo per il biologico (UE 2018/848) e un’evoluzione rispetto all’esperimento temporaneo sulle popolazioni di cereali (2014/150/UE). Sono definiti come un insieme vegetale che:

  1. presenta caratteristiche fenotipiche comuni;
  2. è caratterizzato da un elevato livello di diversità genetica e fenotipica;
  3. non è una varietà;
  4. non è una miscela di varietà;
  5. è stato prodotto in regime biologico.

Possono essere costituiti da miscele di incroci, miscele dinamiche e materiale non uniforme gestito in azienda. L’innovazione dei MEB vale per tutte le specie agrarie e ortive. La registrazione avviene tramite notifica da inviare all’ufficio Agricoltura Biologica del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e il Regolamento delegato (UE) 2021/1189 ne specifica i requisiti qualitativi e fitosanitari, di imballaggio ed etichettatura, per la tracciabilità e la manutenzione.

L’EVENTO
Costruzione delle filiere cerealicole per la valorizzazione dei MEB nel Lazio” è un evento di divulgazione tecnico-agronomica interamente dedicato al tema, affrontato sotto gli aspetti  colturali e normativi. La giornata è divisa in tre appuntamenti:

  • una visita alle coltivazioni di Grano Serena;
  • un incontro tecnico, in programma la mattina, a partire dalle 10:30 nella Sala del Comune di Campodimele (LT),  dedicato al Grano Serena, ai materiali eterogenei biologici, alle strategie di prevenzione e trattamento sulle sementi e alle opportunità per la costruzione di una filiera cerealicola biologica;
  • una degustazione di prodotti locali alle 13:00.

L’iniziativa è promossa da Arsial nell’intento di coinvolgere gli attori territoriali interessati a questa tipologia di filiere, con l’obiettivo di incentivarne lo sviluppo e diffonderne la conoscenza a livello locale.

Per info e contatti:

 

SCARICA IL PROGRAMMA

La filiera del grano nella provincia di Rieti

La filiera del grano nella provincia di Rieti

Costruzione di filiere cerealicole per la valorizzazione dei Materiali Eterogenei Biologici (MEB) nel Lazio

09:30 | Accoglienza e registrazione partecipanti
 

09:30 | Incontro tecnico e discussione
Opportunità e ostacoli per la costruzione della filiera del grano tenero da agricoltura biologica nella provincia di Rieti – condivisione di esperienze tra le realtà del territorio partecipanti

La discussione sarà coordinata dai tecnici ARSIAL e della Rete Semi Rurali affrontando anche gli aspetti normativi legati al MEB e con il contributo degli agricoltori, ricercatori e tecnici presenti.

12:45 | Visita al mulino dell’Azienda Agricola San Pastore

13.30 | Pranzo in azienda

Scarica QUI il programma in pdf
Per info:
lazio@semirurali.net
biodiver@arsial.it

 

La filiera del grano nella provincia di Viterbo

La filiera del grano nella provincia di Viterbo

Costruzione di filiere cerealicole per la valorizzazione dei Materiali Eterogenei Biologici (MEB) nel Lazio

10.00 | Azienda Agricola Pastificio Fornovecchino – Località Str. Ombrone, km 4,800, snc, Viterbo

Incontro tecnico con gli attori delle filiere cerealicole del Viterbese interessati a lavorare con i materiali eterogenei biologici (popolazioni, varietà antiche etc.)
/ ARSIAL – Introduzione e Saluti – L’esperienza del servizio sulla riproduzione di seme di popolazione
evolutiva di grano tenero svolta da ARSIAL e RSR tra il 2019 e il 2021
/ Condivisione di Esperienze tra gli agricoltori presenti – Opportunità e ostacoli per la costruzione della
filiera del grano tenero da agricoltura biologica nella provincia di Viterbo.
/ CREAStrategie per la prevenzione ed il trattamento di patologie da seme in biologico.
/ Rete Semi RuraliCosa sono i materiali eterogenei biologici, cosa prevede il regolamento europeo per
il biologico e come valorizzare in etichetta i MEB.

13.00 | Degustazione di prodotti biologici a cura di Az. Agr. Volta la terra e il Sambuco

13.45 | Visita ai campi di popolazione di grano tenero

16.30 | Mercato contadino TusciaInBio a Viterbo – Parcheggio di Valle Faul
(vicino all’ascensore e alla statua del gigante)

Incontro pubblico
/ La biodiversità agricola in Europa: Cosa sono i materiali eterogenei biologici? Riccardo Bocci, RSR

Per info:
lazio@semirurali.net
biodiver@arsial.it

L’incontro fa parte di una collaborazione tra Arsial e Rete Semi Rurali finalizzata alla costruzione delle filiere dei cereali nelle province del Lazio.

scarica qui la locandina 2023_ARSIAL_VITERBO