Home Eventi Filigrane in Abruzzo

Filigrane in Abruzzo

NFILIGRANE è un incontro dedicato alla costruzione di nuove filiere cerealicole ideato e promosso da Rete Semi Rurali nel 2014, quando sono stato chiamato a raccolta in Toscana molti dei protagonisti che in Italia stanno rinnovando le filiere dei cereali su scala locale e comunitaria. Da allora Filigrane è stato riproposto come momento di incontro a livello nazionale e locale coinvolgendo molte realtà che agiscono per rinnovare il sistema della filiera cerealicola in Italia, partendo dal seme e sperimentando varietà, miscele, miscugli di frumento, cereali minori e mais e operando per facilitare e favorire la commercializzazione di un prodo3o sano, locale e che promuova un equa ridistribuzione del valore lungo la filiera. Filigrane per la prima volta viene organizzato in Abruzzo cercando di supportare il processo avviato dalla comunità degli agricoltori e conservatori del frumento Solina.NFILIGRANE è un momento di lavoro collettivo, che coinvolge e promuove lo scambio fra i differenti attori di queste filiere: agricoltori, trasformatori e i cittadini che ne sostengono le attività attraverso l’acquisto. Il lavoro di gruppo faciliterà la condivisione di problemi, soluzioni e strategie poiché il complesso lavoro di costruzione di nuove filiere cerealicole richiede infa_ che le scelte della semente, i metodi agronomici, di trasformazione e commercializzazione siano garanzia di qualità nutrizionale, economica e sociale. L’arrivo di operatori di grosse dimensioni che tendono a cavalcare l’onda favorevole del mercato rende urgente la riflessione sulla capacità organizzabva di realtà piccole e medie capaci di ricercare il benessere della comunità e del territorio nel quale agiscono. Fare rete, trovare forme associative e collaborative adeguate è uno dei principali obbietivi da perseguire nel corso dei gruppi di lavoro che affronteranno i seguenti temi:N• Le sementi sono il punto di partenza dei progetti di filiera. Come garantire la circolazione delle sementi? come garantirne la sanità fitosanitaria? che tipo di innovazione favoriscono?N• Mettere in atto processi di trasformazione a partire dalle sementi che ne esaltano le caratteristiche. Quali sono le scelte che ne garantiscono l’efficacia? che metodi di molitura? quali tecniche di trasformazione favorire?N• Come assicurare l’integrità dei valori lungo tutta la filiera, assicurando la giusta remunerazione dei partecipanti e la sua trasparenza verso il consumo? Come mantenere aperta, partecipata e collaborabva la gestione della filiera? Come organizzare forme partecipate di distribuzione del valore lungo la filiera?NNNProgrammaNN• Ore 9.00 — Arrivo e registrazione dei partecipantiN• Ore 10.30 – 13.00 — Lavoro per gruppi organizzati secondo le varie fasi della filiera (dal seme allo stoccaggio, dallo stoccaggio alla trasformazione, la commercializzazione)N• Ore 13.00 – 14.30 — Pausa pranzoN• Ore 14.30 – 17.00 — Ripresa dei lavori – restituzioni dei gruppi e conclusioniNNInformazioni praticheNOrganizzato da RSR e Consorzio Produttori della Solina d’Abruzzo, in collaborazione con il Parco Nazionale della Majella.NL’incontro si svolgerà nella sede del Parco Nazionale della Majella, in via Badia 28 67039 Sulmona (AQ) — www.parcomajella.it NLogisticaNPernotto presso Hotel Villa Giovina, Sulmona — Tel: 0864251746 www.villagiovina.itNCamera tripla Euro 60,00 Camera /giornoNCamera Doppia Euro 50,00 Camera /giornoNCamera Singola Euro 30,00 Camera /giornoNNPer contattiNPer Rete Semi Rurali: info@semirurali.net – 348.1904609NPer Consorzio Solina: Donato Silveri — silverid@libero.it – 333 8465692NNNNNIncontro organizzato in collaborazione con i proge_ europei CERERE, DIVERSIFOOD, Preparatory Acbon II e il programma RGV/FAO del MiPAAFNNN

Luogo

Via Caramanico, Abruzzo, Italia
Categoria
QR Code
Send this to a friend