Conservazione ex situ [Ex situ conservation]

Conservazione delle risorse genetiche fuori dell’ambiente in cui si sono adattate nel corso del tempo, spesso in banche del germoplasma. Si tratta di una conservazione “statica”, dove il materiale genetico è sottratto alla pressione selettiva ambientale e alla selezione degli agricoltori.

Fonti: [modificata da IPGRI, 1994]

20-21-22 Maggio 2022Scandicci (FI)

Rete Semi Rurali ETS vi invita a partecipare a una 3 giorni dedicata al tema della Biodiversità dal campo alla tavola