Home Eventi Seminario di formazione – Cambiare l’agricoltura in un clima che muta: scelte e strumenti per la transizione verso un modello agro-ecologico, Isola del Piano – PU

Seminario di formazione – Cambiare l’agricoltura in un clima che muta: scelte e strumenti per la transizione verso un modello agro-ecologico, Isola del Piano – PU

COSPE e Climate Change

In collaborazione con Fondazione Girolomoni e Comune di Isola del Piano

Progetto “Climate Change: Migliorare le competenze sul rapporto tra MDG 1 e 7, come un approccio efficace per lotta alla povertà e per la sostenibilità ambientale”.

Cambiare l'agricoltura in un clima che muta: scelte e strumenti per la transizione verso un modello agro-ecologico

Seminario di formazione
Isola del Piano, Monastero di Montebello, 6-8 Novembre 2015

Background e obiettivi
I 3 seminari regionali condotti nel quadro del progetto Climate Change nelle Marche, in Emilia Romagna e Veneto, tra aprile e maggio 2015, con il coinvolgimento di oltre 50 istituzioni ed organizzazioni, hanno evidenziato che la transizione verso un modello agro-alimentare sostenibile è un processo obbligato.
Il richiamo alla sostenibilità tuttavia lascia spazio a interpretazioni e scelte anche di natura molto diversa, alcune delle quali aprono più fronti di crisi di quanti non ne chiudano (OGM/aggressione alla biodiversità, pesticidi/aumento dell’inquinamento dei terreni e delle falde….). La ricerca di modelli integrati e coerenti di sostenibilità, insieme a risposte efficaci e praticabili su larga scala, diventa dunque decisiva.
In questo contesto può risultare determinante il contributo dell’agricoltura biologica e biodinamica, in particolare quello legato alla piccola proprietà contadina, un’alternativa che in Italia e in Europa sta rapidamente conquistando terreno e fette di mercato sempre più consistenti, ed è portatrice sia di un modello coerente che di soluzione testate sul terreno.
A partire da questo quadro di riferimento, il seminario si propone i seguenti obiettivi.
Offrire un momento di confronto, approfondimento e scambio formativo su alcuni temi e nodi cruciali della transizione verso un modello agro-ecologico, emersi dai seminari regionali di Marche, Emilia Romagna, Veneto (vedi Rapporto Seminari Regionali di Analisi e di Approfondimento, in allegato)
Identificare azioni e contenuti che possono essere sviluppate nei territori e a livello nazionale/internazionale dalla rete degli attori coinvolti, anche attraverso la creazione di specifici gruppi di progettazione.

Durata: Il seminario avrà una durata di due giorni, dal 6 all’8 novembre 2015, impegnando i partecipanti per un intero week end, dal tardo pomeriggio di venerdi’ (arrivo a Isola del Piano, sistemazione, breve introduzione al programma, cena), fino al primo pomeriggio di domenica (conclusione dei lavori ore 13, seguita da pranzo).
Programma
Nel tardo pomeriggio di venerdì, come scritto più sopra, è prevista soltanto una breve introduzione agli obiettivi e al programma del seminario, seguita dalla cena.
Le giornate di sabato e domenica mattina sono strutturate in 3 Sessioni di Lavoro, corrispondenti alle 3 aree tematiche emerse dai seminari regionali: Sviluppo delle tecnologie, Mercato, Politiche Pubbliche.
Ogni sessione dura 4 ore, ed è divisa in due parti di 2 ore ciascuna, per affrontare due temi specifici. Per ogni sessione dovrà essere individuato un coordinatore/coordinatrice.
Ogni tema è aperto da 1 relazione introduttiva, di 30 minuti, cui seguono 3 interventi programmati di 10 minuti, ed 1 ora di discussione. La relazione introduttiva è assegnata a persone/istituzioni/programmi portatori di una proposta organica e di forte valenza/spessore rispetto al tema proposto. I 3 interventi possono essere pensati come altrettanti contributi sul tema per sviluppare aspetti particolari, anche attraverso la presentazione di esperienze concrete, e per introdurre punti di vista diversi e/o complementari all’interno dello stesso percorso di creazione di modelli di sostenibilità, in grado di arricchire l’approfondimento e il dibattito.
Di seguito la nostra proposta di suddivisione delle sessioni. Sono anche indicati i relatori e gli ospiti che hanno già confermare la loro disonibilità, sia per le relazioni introduttive che per gli interventi programmati. In giallo quelli da confermare, gli spazi lasciati in vuoto indicano le figure ancora da ricercare.

Programma

Venerdì 6 novembre

Ore 17.00-20.00 Accoglienza partecipanti presso il Monastero di Montebello, a Isola del Piano
Ore 20.30: Cena presso la Locanda Girolomoni

—————————————————————

Sabato 7 novembre – Mattina

Introduzione

Ore 9.00 Saluti di benvenuto, Giuseppe Paolini, Sindaco di Isola del Piano
Ore 9.10Obiettivi e metodologia del seminario, Giorgio Menchini, COSPE

—————————————

Sessione I – Sviluppo delle tecnologie
Parte prima: La selezione genetica partecipata
Co-ordina: Tiziano Quaini, AVeProBI

09.30 Introduzione: Salvatore Ceccarelli, agronomo-genetista: “Riportare agli agricoltori il controllo del seme come momento essenziale per implementare un modello agro-ecologico sostenibile”
10.00Interventi programmati: Giandomenico Cortiana, Rete Semi Rurali, Gabriele Campanelli, Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria – Marche.
10.20: Discussione

11.00: Pausa caffè

Parte seconda: Gestire l’acqua tra scarsità ed eccessi
Co-ordina:Fabio Taffetani, Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali, Università Politecnica delle Marcne
11.30 Introduzione: Giancarlo Gusmaroli, Coordinatore tecnico-scientifico del progetto LIFE AQUOR: L”‘agricoltura che ricarica gli acquiferi e la gestione partecipata di falda”.
12.00Interventi programmati: Michele Tromboni, Consorzio di Bonifica delle Acque, Marche. Pedro Ramos, Centro de Estudios Rurales y de Agricoltura Internacional, Valencia
12.20: Discussione

Ore 13: Pausa Pranzo

———————————————

Sabato 7 novembre, Pomeriggio
Sessione II – Il mercato

Prima parte:Migliorare la filiera dalla produzione al consumo
Coordina:Lina Al Bitar, Istituto Agronomico del Mediterraneo – Bari
ore 14.30Introduzione: Giovanni Battista Girolomoni, Cooperativa Girolomoni, Isola del Piano. “Agricoltura Biologica, i numeri di un mercato in grande crescita. Il caso della cooperativa Girolomoni nella gestione della filiera agricola, dalla produzione al mercato”.
Ore 15.00: Interventi programmati:Roberto Zanoni, Direttore EcorNaturaSI, Andrea Ceccarelli, vice presidente della Rees Marche (Rete dell'Economia Solidale), Xhevaire Dulja, Università di Tirana,
Ore 15.30 Discussione
Ore 16.10 Pausa caffè

Seconda parte:Educare ed informare il consumatore
Coordina: ICEA
Ore 16.30:Introduzione:Elena Viganò, Dipartimento Economia, Società, Politica, Università di Urbino: “Il ruolo del consumatore nella promozione di modelli agro-alimentari sostenibili”
Ore 17.00 Interventi Programmati:Loredana Baldi,Adiconsuma Marche, Giovanni Beghini ,ISDE-International Society of Doctors for the Environment,Verona, Andrea Cenacchi, Fattoria Didattica podere Santa Croce, Emilia Romagna.
Ore 17.30: Discussione
Ore 18.00 Chiusura della sessione
Ore 20.OO Cena

—————————————————-

Domenica 8 novembre

Sessione III – Le politiche pubbliche

Prima parte: Incentivi e strumenti fiscali della transizione
Coordina:Cristina Martellini, Regione Marche (Direttore Agricoltura)
Ore 9.00Introduzione: Francesco Solfanelli, Università Politecnica delle Marche, "I nuovi Piani di Sviluppo Rurale: opportunità per il settore biologico""
Ore 9.30Interventi programmati: 1CIA Emilia RomagnaCarlo Ponzio, Progetto OK Net ArableHorizon 20-20, Francesco Torriani (ConMarcheBio)
Ore 10.00: Discussione

0re 10,30: Pausa caffè

Seconda parte: Progetti e politiche per il ritorno alla terra
Coordina:Valentina Avvantaggiato, Vice-sindaco Comune di Melpignano
Ore 11.00Introduzione:Giuseppe Paolini, sindaco di Isola del Piano
Ore 11.30Interventi programmati: Alberto Veronesi, Cooperativa Arvaia di Bologna , Donato Nuzzo, Case delle AgricUlture Biologiche Gino e Tullia di Castiglione d’Otranto, Maurizio AgostinoAgricoltura Biologica Calabria
ore 12.00: Discussione

————————————————————-

CONCLUSIONI
Ore 12.30: Giorgio Menchini , considerazioni finali
Ore 12.40: Silvia Cavinato, Assessore Agricoltura Biologica Isola del Piano, Presentazione del progetto di scuola di Alta Formazione sull’agricoltura biologica e biodinamica per il Mediterraneo

Ore 13.00 Pranzo

Luogo

Monastero di Montebello, Isola del Piano - PU
Categoria
QR Code
Send this to a friend