Home Eventi Corso CONSEMI – Recupero, salvaguardia e valorizzazione dei cereali antichi in ambito locale – incontro finale
Categoria
QR Code

Data

Lug 14 2020
Expired!

Ora

16:00 - 19:00

Corso CONSEMI – Recupero, salvaguardia e valorizzazione dei cereali antichi in ambito locale – incontro finale

Appuntamento di chiusura ospitato daIIS Stefani-Bentegodi e Antico Molino RossoNNL’incontro si svolge presso ISS Stefani-Bentegodi e Antico Molino Rosso a Buttapietra – VRNNLa coltivazione e l’utilizzo di antiche varietà di cereali ha assunto negli ultimi anni una notevole diffusione, a partire dalle piccole aziende che praticano l’agricoltura biologica. Si tratta di materiale genetico con notevoli caratteristiche di biodiversità: il loro utilizzo, sia dal punto di vista agronomico che nella fase di trasformazione, richiede preparazione e conoscenza.NIl corso che proponiamo, rivolto alle aziende agricole che si occupano o sono intenzionate ad entrare nel mondo della biodiversità coltivata, è inserito nel progetto CONSEMI. Progetto che si pone come obiettivo quello di costituire la Casa delle Sementi Veneto, la promozione e sviluppo di filiere di gestione della semente e dei prodotti trasformati, innovative, locali e sostenibili.NI temi riguarderanno: l’agricoltura biologica, la gestione della fertilità del suolo e della biodiversità, la conservazione e trasformazione dei semi e aspetti normativi.NCorso – Recupero, salvaguardia e valorizzazione dei dei cereali antichi in ambito localeNPer informazioni: Cipat Veneto, tel. 041.929167 – mail:info@cipatveneto.itNNUltimo appuntamento:NVisita alle parcelle coltivate daIIS Stefani-Bentegodi e al laboratorio dell’Antico Molino Rosso di ButtapietraNNNConvegno CONSEMI – Casa delle sementi, connubio tra tradizione e innovazioneNCONSEMI CONsolidamento di filiere cerealicole innovative basate su SEMI adattati ai sistemi agroecologici localiNN

Invia commento

20-21-22 Maggio 2022Scandicci (FI)

Rete Semi Rurali ETS vi invita a partecipare a una 3 giorni dedicata al tema della Biodiversità dal campo alla tavola