Home Eventi Come conservare le sementi autoprodotte

Come conservare le sementi autoprodotte

La riproduzione delle sementi di piante orticole è un passaggio fondamentale del ciclo della produzione alimentare, ancor di più oggi con gli enormi rischi di contaminazione ogm, la dipendenza da poche grosse aziende sementiere, il dilagare dei semi ibridi.
La stessa perdita di sementi locali e della conoscenza delle tecniche per la loro riproduzione sono un pericolo attuale ed è per questo che abbiamo organizzato in Piemonte nel mese di novembre un incontro sulle tecniche di conservazione di sementi biologiche, per il loro utilizzo nelle successive stagioni.
Alberto Olivucci, tecnico dell’Arcoiris, azienda sementiera biologica e biodinamica ci relazionerà su :

– conservazione delle sementi post-raccolto
– presentazione dei programmi di ricerca di Arcoiris

Sarà anche l’occasione, per coloro che hanno partecipato al corso sull’autoproduzione di sementi di gennaio, per fare il punto sulla produzione nell’annata agraria 2011 di sementi per riproduzione.
Quali sementi siamo riusciti a riprodurre? Quali difficoltà abbiamo incontrato? Di quali sementi abbiamo bisogno per l’anno prossimo?

Luogo

Casa WIWA a Collegno (TO)
Categoria
QR Code
Send this to a friend